Lanciano, 10 ottobre 2010

Data 12/10/2010 18:00:00 | Categoria: Risultati

31^ Stralanciano di Km 9,850 e 2^ Mezza Maratona Frentana

Lanciano (CH) 10 ottobre 2010


Lontana ed impegnativa trasferta per Maurizio Pieroni, Monini Giuseppe, Toni Silvio, Marco Giannotti, Annibale Giovannini ed Emo Pocai (al rientro dopo un periodo di inattività), che domenica 10 ottobre hanno partecipato a due importanti gare in Abruzzo: la 31^ Stralanciano di Km 9,850 e la 2° Mezza Maratona Frentana di Km 21,097.


Partenza da Castelnuovo Garfagnana alle 07.00 di sabato 9 ottobre. Marco, con tutta la famiglia, si unisce al gruppo a Lucca.

Dopo circa 600 Km di autostrada e due soste ristoratrici, arriviamo a Lanciano, dove ci attende il nostro Camillo Campitelli.

Silvio impaziente apre la borsa per omaggiare Camillo del buon vino “Pievarino”, ma ecco l’amara sorpresa: il vino impaziente di sgorgare dalla bottiglia non ha atteso l’arrivo in terra abruzzese e ha inondato anzitempo l’improprio contenitore, colorando di rosso tutto quello che poteva.

Rapida sistemazione in pensione poi “visita guidata” con Camillo cicerone per l’occasione: Lanciano con la sua splendida piazza Plebiscito, i resti del ponte Diocleziano, le chiese di Santa Maria in Platea, di San Domiziano e di San Legonziano, dove avvenne il cosiddetto Miracolo Eucaristico (VIII secolo); la costa con i caratteristici trabucchi, antiche “macchine” da pesca tipiche delle coste abruzzesi; l’ abbazia di S. Giovanni in Venere (XII sec.) nel comune di Fossacesia.

Cena e pernottamento a Castel Frentano, il paese di Camillo.

Finalmente riposo.

Sveglia domenica mattina alle 06.30, abbondante e variegata colazione preparata da Giovanna e Camillo: crostata, biscotti, fette biscottate, miele, succhi di frutta, latte, caffe, thè; facciamo “il pieno”: qualcuno in vena di risultati integra con barrette energetiche e sali minerali.

Alle 08.00 ci mettiamo in movimento alla volta di Lanciano.

La stupenda e pittoresca piazza Plebiscito incornicia partenza e arrivo delle gare.

Le due competizioni partiranno assieme, su percorso cittadino suggestivo, tra centro storico e nuovi quartieri, caratterizzato da impegnativi saliscendi, singolari per una mezza maratona.


Ci scaldiamo, la temperatura è mite, il cielo sereno: l’ideale per gareggiare.

La partecipazione, numerosa e di qualità, registra atleti provenienti da varie regioni d’Italia, nonché consueta rappresentanza di forti nordafricani.

Lo start viene posticipato di 15 minuti per permettere agli ultimi ritardatari di iscriversi.

Ore 9.45: partenza.

2° Mezza Maratona Frentana: ottime le sensazioni per Camillo Campitelli e Maurizio Pieroni, da subito nel gruppo dei primi; le salite e le discese si alternato, comincia la selezione.

Il primo e più corto dei 4 giri (3 Km, 6 Km, 6 Km, 6 Km e 97 m.) è molto tirato; al 4° Km le posizioni di testa cominciano a delinearsi: Camillo e Maurizio ci sono. Passano i Km, i primi 3 impongono un ritmo forsennato: Jaddad Ahmed resta solo al comando, staccando gli inseguitori, che a loro volta consolidano le loro posizioni; non è possibile “fare la gara” sugli avversari, in quanto il percorso tra le vie e i vicoli della città offre sì scorci eccezionali ma limita notevolmente la visuale ed impedisce di “puntare” gli avversari, anche se poco distanti.

Gli ultimi 300 metri lungo corso Trento e Trieste e arrivo in piazza Plebiscito sono un tripudio per tutti, con il pubblico numerosissimo ad incitare gli atleti.

Alla fine i nostri portacolori si aggiudicano un ottimo 4° posto con Camillo Campitelli, il 6° posto con Maurizio Pieroni (se avesse avuto ancora 100 metri davanti avrebbe agevolmente acciuffato la 5^ posizione) il 31° con Marco Giannotti; Giuseppe Monini, conferma la sua forma strepitosa con una straordinaria prestazione che gli vale il 1° posto di categoria e la menzione speciale dello speaker ufficiale della manifestazione, che ha ricordato ai presenti la recente conquista del campionato italiano di corsa in montagna.

31^ Stralanciano (Km 9,850)

Come detto la partenza è avvenuta assieme alla mezza maratona: inevitabile baraonda per i primi Km, dato l’alto numero di atleti al via.

Silvio Toni parte con il giusto piglio, portandosi subito in testa nella categoria MM55; a seguire Annibale Giovannini ed Emo Pocai.

Il ritmo è elevato.

Silvio sembra non avere rivali in categoria, ma a metà gara succede l’ imponderabile: fitta al polpaccio e dolore che aumenta passo dopo passo; che fare? Ritirarsi ? (… dopo aver fatto 600 km ? e doverne fare altrettanti per rientrare a casa?) Neanche per sogno: rallenta l’andatura, stringe i denti e via fino al traguardo, 5° di categoria e giustamente orgoglioso per l’impresa.

Buone prestazioni anche per Annibale ed Emo, che concludono rispettivamente all’ 8° posto nella categoria MM55 e al 16° posto nella categoria MM45.

Le gare giovanili, disputate subito dopo la partenza delle competizioni ufficiali, hanno entusiasmato grandi e piccoli.

Anche la “nostra” Ginevra Giannotti ha partecipato aggiudicandosi la 2^ posizione nella gara riservata alle bambine di 8/9 anni.

Ristoro finale abbondante, affiancato da gustoso pasta party per i più affamati.

Molto ricca la premiazione, sia per quanto riguarda gli assoluti che le categorie.

Impeccabile l’organizzazione: percorso ben segnalato, puntuale controllo del traffico, numerosi gli “spugnaggi”.

L’ ASD Orecchiella, in virtù dei risultati, si è aggiudicata la 2^ piazza nella classifica per società.

Pranzo a Castel Frentano, con cucina tipica abruzzese, poi, alle 16.00 partenza per il rientro, con arrivo in Garfagnana in nottata.

Un ringraziamento particolare a Camillo e Giovanna Campitelli, che ci hanno riservato una calorosa accoglienza ed hanno organizzato nel migliore dei modi il nostro breve ma intenso soggiorno in Abruzzo.

Tutte le classifiche generali nella sezione “Le classifiche”.

A.S.D. Orecchiella Garfagnana





La fonte di questa news è G.S. Orecchiella
http://www.gsorecchiella.com

L'indirizzo di questa news è:
http://www.gsorecchiella.com/modules/news/article.php?storyid=56